Il cimitero evangelico di Bolzano-Oltrisarco è, con i suoi cedri quasi centenari e con le vecchie lapidi erose dalle intemperie, un luogo che invita alla riflessione ed alla sosta. Un luogo di pace e di reminiscenze di persone care e di destini. Adiacente al cimitero ebraico e comunale venne fondato nel 1915 come “cimitero dei forestieri”, destinato ad ultima dimora di tutti i defunti non appartenenti alla chiesa cattolica romana. Nella terra del cimitero della comunità evangelica venivano messi a dimora indifferentemente cristiani evangelici ed ortodossi, ma anche defunti aconfessionali, massoni e suicidi, vale a dire le persone non ammesse alla terra consacrata del cimitero comunale cattolico.

Oggi si trovano anche le tombe di famiglie con impronta ecumenica, così come le famiglie ne fanno parte nella nostra comunità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.